Seleziona una pagina

Esce ufficialmente il 29 settembre la nuova perla della #Nintendo, anche se ‘nuovo’ non è proprio il termine esatto. Si sta parlando del Super Nintendo Entertainment System, più facilmente SNES o Super Nintendo, in edizione Nintendo #classic #mini. Dopo il successo del NES, la cui offerta di produzione purtroppo non è riuscita a soddisfare tutti i nostalgici, la casa di videogiochi giapponese ripresenta la vecchia consolle del 1992 modernizzata e in dimensioni ridotte. Niente cartucce da infilare, nonostante il design sia in tutto e per tutto identico all’originale (eccezion fatta per le dimensioni ridotte), così come i nuovi ingressi per i controller che vengono mascherati dalla facciata classica e il finto pulsante Eject.

Con possibilità di pre-ordine a giugno, finalmente è arrivato il giorno del rilascio. Il prezzo è leggermente più alto del predecessore NES Mini, ovvero 79,99 euro (a differenza dei 59,99 del NES), nonostante i titoli giocabili salvati all’interno siano di meno. Bisogna sperare che non si verifichi come con l’uscita del NES, il fenomeno delle rivendite a più del doppio del prezzo consigliato. Che la Nintendo abbia già preventivato un’efficace risposta a quella che si prospetta essere una domanda altrettanto vasta per il SNES?

Cosa è incluso?
Proprio come il NES Mini, il Super Nintendo Mini dispone di una porta USB, due ingressi per i controller, e di un cavo alimentatore che va collegato ad un adattatore USB (non incluso). Insomma la comodità è ai massimi livelli: sono già inclusi nella confezione i due controller e il cavo HDMI, manca solo l’adattatore USB che può essere acquistato sul sito Nintendo, o al limite utilizzarne uno generico che rispetti le prerogative di quello ufficiale.

I giochi
Ben 21 i titoli pre-installati sulla consolle, tra cui Final Fantasy III, Donkey Kong Country, Secret of Mana, Mega Man X, Earth Bound, Star Fox, Super Metroid e il simpatico Kirby con Kirby’s Dream Course. Tra i titoli di punta si trovano Super Mario Kart, Super Mario World e Super Mario World 2: Yoshi’s Island, The Legend of Zelda e Street Fighter II. Ad accrescere l’entusiasmo dei fan la presenza di un gioco del tutto inedito, Star Fox 2.

Tre sono le diverse modalità di visualizzazione: Tubo Catodico, 4:3 e Originale. E’ possibile inoltre selezionare una cornice che inquadri lo schermo di gioco per personalizzare la propria esperienza. E’ stata aggiunta la modalità Rewind che permette di riavvolgere il gioco fino a cinque minuti prima dell’ultimo salvataggio, inoltra ogni gioco ha a disposizione quattro slot di ”sospensione” attraverso cui è possibile salvare i progressi. La consolle è compatibile anche coi controller tradizionali e i controller della WII. Niente di meglio per rivivere gli anni ’90 attraverso gli strumenti di oggi.