fbpx

Sembra che per il 2020 non si debba attendere una versione Plus del SoC Qualcomm Snapdragon 865, al momento attuale il chip top di gamma della offerta Qualcomm per i dispositivi mobile. Nel corso degli ultimi anni l’azienda di San Diego ha sempre affiancato una versione Plus al proprio SoC di fascia più alta nel corso della metà dell’anno, mantenendo le specifiche tecniche invariate ma offrendo superiori prestazioni con un aumento della frequenza di clock di 100-150 MHz.

Di fatto un cambiamento marginale ai fini delle prestazioni di smartphone e dispositivi mobile, ma un buon veicolo marketing per quelle aziende produttrici di smartphone che in questo modo possono vantare di offrire qualcosa di più rispetto ai concorrenti. Questo è stato particolarmente vero soprattutto per quei brand che hanno sviluppato smartphone gaming, nei quali il valore dei MHz in più viene percepito come più importante che per altri modelli standard.

A divulgare la notizia che Qualcomm non stia prevedendo una versione Plus del proprio Snapdragon 865 è stato il CMO di Meizu sulla piattaforma cinese Weibo. La cosa non deve stupire e può essere letta con due differenti motivazioni alla base: la prima è ovviamente legata alla pandemia globale, che sta generando un impatto negativo sulle vendite di smartphone. Adottare un nuovo SoC potrebbe in qeusto caso far altro che rendere più complessa la struttura di vendita, non facilitandola in un periodo già piuttosto complicato per gli affari.

La seconda è legata al costo di Snapdragon 865, già molto elevato e che non tiene conto della presenza al proprio interno di un modem 5G che viene sempre più richiesto come caratteristica alla base degli smartphone ora al debutto sul mercato. Sarà interessante valutare nel corso dell’anno quali smartphone i vari produttori impegnati nel settore sceglieranno di presentare, abbinati a quali SoC. Da quello che abbiamo potuto vedere molti hanno optato per Snapdragon 865 ma ben di più è il numero di quello che hanno scelto il modello Snapdragon 765 per alcuni proprio smartphone, così da risultare essere maggiormente competitivi quanto a prezzo di vendita.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: