fbpx

Nissan, in collaborazione con i vigili del fuoco della città di Tokyo, annunciano l’arrivo di una ambulanze elettrica per la stazione del quartiere di Ikebukuro: ecco la Nissan NV400 Zero Emission.

L’introduzione della prima ambulanza EV nella flotta dei vigili del fuoco della capitale giapponese rientra nell’iniziativa Zero Emission Tokyo; un veicolo che, grazie al propulsore elettrico, permette un suo utilizzo con livelli di rumore e vibrazioni significativamente più bassi rispetto ad un veicolo tradizionale alimentato a benzina, contribuendo a ridurre l’impatto negativo sui pazienti e sul personale anche in delicate fasi che si possono creare a bordo.


Clicca per ingrandire

“Nissan crede fermamente nella mobilità sostenibile e si impegna a contribuire per un mondo con zero emissioni. Questo progetto è un altro grande esempio dei nostri sforzi per migliorare l’accessibilità dei veicoli ecologici alle comunità locali” ha dichiarato Ashwani Gupta, Chief Operation Officer di Nissan.

L’ambulanza NV400 è equipaggiata con due pacchi di batterie agli ioni di litio per una capacità complessiva di 33 kWh con in aggiunta un batteria ausiliaria da 8 kWh dedicata principalmente a garantire il funzionamento delle apparecchiature elettriche e del sistema di climatizzazione; gli accumulatori descritti inoltre, all’occorrenza, possono anche funzionare da fonte mobile di energia per particolari allestimenti in caso di interruzione di corrente o situazioni di necessità.


Clicca per ingrandire

Un veicolo che, all’interno di una flotta di mezzi di emergenza, può offrire il proprio contributo in particolari circostanze e ad ogni modo apre le porte a veicoli di soccorso anche a propulsione elettrica.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: